Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Mar Ott 04, 2016 2:18 pm

L'anima mia è rivolta al Signore

4.10.2016
S. Francesco d'Assisi
Sof 2,3a-d;3,12-13a.16a-b.17a-b.20a-c; Sal 56; Gal 6,14-18; Mt 11,25-30
 
Il mistero della salvezza, ossia della carità del Padre per noi e per tutti gli uomini, è rivelato non ai superbi, ma ai piccoli e agli umili. (Mt 11)
 

San Francesco ha veramente realizzato il vangelo che la liturgia ci fa proclamare nella sua festa: ha ricevuto la rivelazione di Gesù con il cuore semplice di un bambino, prendendo alla lettera tutte le parole di Gesù. Ascoltando il passo evangelico nel quale Gesù invia i suoi discepoli ad annunciare il regno, ha sentite rivolte a sé quelle parole, che diventarono la regola della sua vita.
Ed anche a quelli che lo seguirono egli non voleva dare altra regola se non le parole del vangelo, perché per lui tutto era contenuto nel rapporto con Gesù, nel suo amore. Le stimmate che ricevette verso la fine della sua vita sono proprio il segno di questo intensissimo rapporto che lo identificava con Cristo. Francesco fu sempre piccolo, volle rimanere piccolo davanti a Dio e non accettò neppure il sacerdozio per rimanere un semplice fratello, il più piccolo di tutti, per amore del Signore.

Preghiamo col Salmo
 
Ti loderò fra i popoli, Signore,
a te canterò inni fra le nazioni:
grande fino ai cieli è il tuo amore
e fino alle nubi la tua fedeltà.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Mer Ott 05, 2016 12:59 pm

L'anima mia è rivolta al Signore

5.10.2016
2Tm 1,1-12; Sal 138; Lc 20,27-40
 
Dio non è dei morti, ma dei viventi; perchè tutti vivono per lui. (Lc 20)
 
Una domanda cruciale è rivolta a Gesù da alcuni sadducei che non credevano alla continuità della vita dopo la morte; come sarà la vita nell'aldilà? saranno riproposti modelli e relazioni esistiti nel tempo di vita mortale? Gesù sfugge alla questione facendo intendere che in Dio la vita è 'altra' rispetto a quanto avviene nel tempo presente e sarà Dio, e lui solo, padrone dello svolgersi della vita eterna. Ed è comunque il Dio dei viventi e non dei morti, quindi la vita presente e futura non sono separate ma unite nell'unica fonte di vita e di amore che è Dio.
Quello stesso amore che Paolo riconosce tra quanti nella comunità vivono la carità e testimoniano il legame con Cristo Signore. Con coraggio e determinazione. Così Timoteo deve essere un coraggioso testimone di Cristo, disposto anche a soffrire per il vangelo, fiducioso nella forza che gli viene da Dio.
 
Preghiamo col Salmo
 
Scrutami, o Dio, e conosci il mio cuore,
provami e conosci i miei pensieri;
vedi se percorro una via di dolore
e guidami per una via di eternità.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Gio Ott 06, 2016 8:34 am


L'anima mia è rivolta al Signore


6.10.2016


2Tm 1,13-2,7; Sal 77; Lc 20,41-44



Carissimo, prendi come modello i sani insegnamenti che hai udito da me con la fede e l’amore, che sono in Cristo Gesù. Custodisci, mediante lo Spirito Santo che abita in noi, il bene prezioso che ti è stato affidato. (2Tm 1, 13)



Paolo è preoccupato che Timoteo custodisca e trasmetta la dottrina conforme alla Parola di Dio. Lo aiuta la grazia di Cristo ed è in Cristo che il discepolo deve confidare e verso di Lui camminare con determinazione e coraggio, necessario per affrontare difficoltà e contrasti. Annunziare il vangelo ed animare la comunità cristiana significa assumersi responsabilità ed impegni anche gravosi. Si tratta di dire alle generazioni future le meraviglie del Signore, come ci dice il salmo.

Senza dimenticare che la realtà del Cristo non può essere semplicemente circoscritta ad un piccolo tempo storico o a discendenza, e il breve vangelo di Luca ci mostra una strana 'confusione' di rapporti tra Davide e Cristo. Infatti il Cristo è detto figlio di Davide, ma Davide lo chiama Signore: è il pieno mistero del Dio con noi che si fa figlio dell'umanità e insieme ne è il Signore.



Preghiamo col Salmo



Ciò che abbiamo udito e conosciuto
e i nostri padri ci hanno raccontato
non lo terremo nascosto ai nostri figli,
raccontando alla generazione futura
le azioni gloriose e potenti del Signore
e le meraviglie che egli ha compiuto.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Ven Ott 07, 2016 11:38 am

L'anima mia è rivolta al Signore

7.10.2016
 
2Tm 2,8-15; Sal 93; Lc 20,45-47
 
Sforzati di presentarti a Dio come una persona che dispensa rettamente la parola di verità. (2Tm 2)
 
Non tutte le parole sono di verità e Gesù mette in guarda da chi se ne serve per aumentare il proprio prestigio e potere a scapito dei più poveri, imbrogliando e derubando le persone più sprovvedute. Costoro saranno giudicati severamente. Però bisogna anche sapere che la parola di verità dell'annuncio evangelico non viene facilmente accolta seppure sia ragione di libertà e salvezza. Ma neppure può essere incatenata e impedita di essere: che Gesù è morto e risorto e se anche noi moriamo con lui, con lui risorgeremo
Tutto sta nell'avere la forza di capire in pratica che cosa significa per noi e per la nostra vita Gesù, risorto e vivo; e di farlo entrare nella nostra esistenza e nelle sue svariate vicende.
 
Preghiamo col Salmo
 
Quando dicevo: "Il mio piede vacilla",
la tua fedeltà, Signore, mi ha sostenuto.
Si avventano contro la vita del giusto
e condannano il sangue innocente.
Ma il Signore è il mio baluardo,
roccia del mio rifugio è il mio Dio.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Sab Ott 08, 2016 9:46 am


L'anima mia è rivolta al Signore


8.10.2016


Dt 16,13-17; Sal 98; Rm 12,3-8; Gv 15,12-17



Formiamo un solo corpo in Cristo; ciascuno ha ricevuto un dono o una grazia diversa che deve risultare a vantaggio di tutti, con una carità senza finzioni. (Rm 12)



Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi. E' il comandamento fondamentale di Gesù: amare Gesù non basta, si devono amare anche fratelli e sorelle. Qui il comandamento diventa arduo, quasi paradossale perchè se il modello del nostro amore fraterno è l'amore di Gesù per noi, dobbiamo rifarci alla sua carità dimostrata sulla croce.

Le nostre fragili forze sono allora alimentate dall'eucaristia perchè senza la mensa di grazia non potremo certo rispondere all'invito di Gesù. Il mondo allora potrà essere diverso, se riusciremo a fare come ci dice l'apostolo Paolo: chi dona lo faccia con semplicità, chi presiede, presieda con diligenza; chi fa opere di misericordia, le compia con gioia.



Preghiamo col Salmo



Esaltate il Signore, nostro Dio,

prostratevi allo sgabello dei suoi piedi.

Egli è santo! Mosè e Aronne tra i suoi sacerdoti,

Samuele tra quanti invocavano il suo nome.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Dom Ott 09, 2016 12:19 pm


Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio


9.10.2016


1Re 17,6-16; Sal 4; Eb 13,1-8; Mt 10,40-42



La farina della giara non venne meno e l'orcio dell'olio non diminuì, secondo la parola che il Signore aveva pronunciato per mezzo di Elia. (1Re 17)



Un racconto importante quello che ha Elia come protagonista: il grande profeta è inviato da Dio nella casa di un povera vedova che, insieme al piccolo figlio, sta morendo di fame perchè non ha più risorse, e deve essere lei a rifocillare Elia dandogli le ultime manciate di farina e il poco di olio rimasto.

Dio premia la donna che crede alla Parola del Signore e a quanto le dice il profeta e non si tira indietro; anche il profeta accoglie il comando di Dio e si fa strumento della sua salvezza. Gesù ci dice che chi accoglie il discepolo, accoglie lui stesso.

Anche Paolo dice agli ebrei di non temere, di accontentarsi di quanto già possiedono, perchè Dio stesso ha detto: Non ti lascerò e non ti abbandonerò.



Preghiamo col Salmo



Quando ti invoco, rispondimi, della mia giustizia!

Nell'angoscia mi hai dato sollievo;

pietà di me, ascolta la mia preghiera.

Sappiatelo: il Signore fa prodigi per il suo fedele;

il Signore mi ascolta quando lo invoco.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Lun Ott 10, 2016 10:23 am

Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio

10.10.2016
 
2Tm 2,16-26; Sal 85; Lc 21,5-9
 
Carissimo, evita le chiacchiere vuote e perverse, perchè spingono sempre più all'empietà quelli che le fanno; la parola di costoro infatti si propagherà come una cancrena.   (2Tm 2)
 
Un servo del Signore deve essere mite con tutti ed evitare ogni forma di maldicenza e quanto può causare danno agli altri. Tutta la nostra vita deve essere proclamazione che Dio ci ha amati e perdonati, ma non tutto è facile e senza ostacoli.
Ci saranno, infatti, tempi di distruzione, di sofferenza, di confusione e smarrimento e anche i discepoli del Signore non avranno vita tranquilla.
Ma è Gesù ad incoraggiarci a perseverare nella via retta perchè, se tutte queste cose distruttive devono accadere, è pur vero che non segnano la fine del mondo. "Badate a non lasciarvi ingannare", ci dice ancora oggi Gesù, la sua parola non viene meno.
 
Preghiamo col Salmo
 
Porgi l'orecchio, Signore, alla mia preghiera
e sii attento alla voce delle mie suppliche.
Fra gli dei nessuno è come te, Signore,
e non c'è nulla come le tue opere.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Mar Ott 11, 2016 12:37 pm

Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio

11.10.2016
 
2Tm 3,1-9; Sal 35; Lc 21,10-19
 
 
 
Con la fede possiamo sentire la presenza del Signore nella nostra vita. (Lc 21)
 
 
 
Dio vuole che tutti gli uomini siano salvati e giungano alla conoscenza della verità. L'apostolo Paolo continua ad incoraggiare il discepolo Timoteo a perseverare nella fede e negli insegnamenti di Gesù, sapendo che tempi verranno in cui l'empietà sembrerà avere il sopravvento.
La gente dimenticherà le sue origini, avrà una religiosità solo apparente e disprezzerà la forza interiore della fede. Da costoro bisognerà star lontani; costoro non andranno lontano perchè la loro stoltezza sarà manifesta a tutti.
Nonostante quanto può accadere lungo la storia e nella vita personale di ciascuno, nessuno è dimenticato da Dio; i discepoli devono sapersi mantenere nella fede perchè nulla potrà disperderli perchè a sostenerli ed a fortificarli c'è il Signore in persona. Gesù ce lo ripete: con la perseveranza salveremo la vita.
 
 
 
Preghiamo col Salmo
 
 
Signore, il tuo amore è nel cielo,
la tua fedeltà fino alle nubi,
la tua giustizia è come le più alte montagne,
il tuo giudizio come l'abisso profondo:
uomini e bestie tu salvi, Signore.
Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio!
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Mer Ott 12, 2016 11:55 am

Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio

12.10.2016
 
2Tm 3,10-17; Sal 18; Lc 21,20-24
 
 
Rimanete saldi in quello che avete imparato e che credete fermamente. (2Tm 3)
 
Chi vuole vivere in comunione con Cristo conoscerà anche sofferenze, contrasti e persecuzioni, ma si deve rimanere fedeli a quanto le Scritture ci dicono e ci hanno impresso in cuore fin dall'infanzia; tutta la Scrittura, ispirata da Dio è utile per sorreggerci, correggerci ed educare nella giustizia.
Per questo Gesù insegna che ci saranno tempi di devastazione anche per Gerusalemme - e per la Chiesa - saranno circondate da nemici che ne vorranno la fine, ma il vero giudice è Cristo. E quanti calpesteranno Gerusalemme vedranno la loro stessa fine.
Quello che importa è stare preparati con la fede e non farsi coinvolgere dalle azioni di violenza.
 
Preghiamo col Salmo
 
Anche dall'orgoglio salva il tuo servo.
Ti siano gradite le parole della mia bocca;
davanti a te i pensieri del mio cuore,
Signore, mia roccia e mio redentore.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Gio Ott 13, 2016 12:32 pm

Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio

13.10.2016
 
2Tim 4,1-8; Sal 70; Lc 21,25-33
 
Alla sua comparsa gloriosa Cristo si rivelerà come l'unico valore: tutto avrà importanza e significato in riferimento a lui.   (Lc 21)
 
Continua l'intenso insegnamento, sia di Gesù che di Paolo, sulla perseveranza nel bene durante i giorni della vita terrena, e sulla necessità di misurare ogni evento sulla realtà del tempo della salvezza.
Gesù invita a mantenere il cuore sveglio e fedele a Dio per non lasciarsi opprimere dagli avvenimenti della storia e per avere la forza di presentarsi senza macchia davanti a lui. Nè avvilimento, nè dispersione verso le facili scelte di piacere, devono caratterizzare i discepoli.
A maggior ragione, coloro che sono chiamati ad esercitare un ministero nella comunità devono saper mantenere una condotta irreprensibile perchè testimoni della misericordia e dell'amore di Dio.
 
 
Preghiamo col Salmo
 
E' piena la mia bocca della tua lode,
della tua gloria tutto il giorno.
Non mi respingere nel tempo della vecchiaia;
quando viene meno il mio vigore, non mi abbandonare.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Ven Ott 14, 2016 1:11 pm


Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio


14.10.2016


2Tm 4,9-18.22; Sal 140; Lc 21,34-38



Gesù durante il giorno insegnava nel tempio e la notte usciva e pernottava all'aperto sul monte detto degli Ulivi. (Lc 21)



L'annunzio di Gesù sulla fine del mondo e sul giudizio finale ha come scopo quello di tenere svegli i cuori e alimentare la perseveranza contro le scelte più facili e negative. 'Vegliate in ogni momento pregando', è l'invito ripetuto da Gesù ai discepoli e alle folle che accorrevano al tempio ad ascoltarlo. E lui ne dà l'esempio: anche nelle tenbre della notte è vigile e custodisce l'umanità.

L'apostolo Paolo richiama alla fede in Gesù che fu visto dagli angeli e annunciato fra le genti, manifestato in carne umana e riconosciuto nello Spirito. E che, nonostante tutto, sarà anche negato da alcuni dietro pressione di ingannatori e impostori.

Paolo è pronto a lasciare questa vita, dopo aver combattuto la buona battaglio per Cristo e aver conservato la fede.





Preghiamo col Salmo



Signore, a te grido, accorri in mio aiuto;

porgi l’orecchio alla mia voce quando t’invoco.

La mia preghiera stia davanti a te come incenso,

le mie mani alzate come sacrificio della sera.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Lun Ott 17, 2016 12:45 pm

Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio

17.10.2016
 
2Gv 1,1-13; Sal 79; Gv 1, 40-51
 
Il comandamento che avete appreso da principio è questo: camminate nell'amore. (2Gv  1)
 
Amarci gli uni gli altri: è l'antico comandamento che si deve praticare perchè lo stesso amore a Dio sia vero. L'insegnamento dato sulla verità e la carità è radicale, tanto che per esso non vanno neppure salutate le persone che sono ostili ad esso: tenere le distanze dalla falsità, dalla corruzione, e dal male è condizione assoluta per una vita indirizzata al bene.
L'amore reciproco non è comandamento nuovo, ma rafforzato dall'umanità stessa di Gesù che racchiude in sè l'amore del Padre. Con Gesù si manifesta la comunione tra cielo e terra, e la manifestazione di come la storia umana sia nelle mani di Dio. Ma non è sufficiente restare dinanzi a Cristo, bisogna seguirlo, testimoniare quanto lui ha detto e fatto, insegnare l'amore del Padre.
 
 
Preghiamo col Salmo
 
Da te mai più ci allontaneremo,
facci rivivere e noi invocheremo il tuo nome.
Signore, Dio degli eserciti, fa’ che ritorniamo,
fa’ splendere il tuo volto e noi sarem
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Mar Ott 18, 2016 1:01 pm

Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio

18.10.2016
 
S. Luca, evangelista
 
At 1,1-8; Sal 88; Col 4,10-16.18; Lc 10,1-9
 
 
Dice il Signore Dio: Io sono l'Alfa e l'Omega, colui che è, che era e che viene, l'Onnipotente! (Ap 1)
 
 
 
Oggi è festa di Luca, l'evangelista della fiducia, della pace, della gioia; possiamo dire che è l'evangelista dello Spirito Santo.
Negli Atti degli Apostoli è lui che ha trovato la formula tanto cara alle comunità cristiane: "formare un cuor solo e un'anima sola". E' la comunità cristiana, fondata sull'amore di Gesù e anche sull'amore alla povertà: solo persone non attaccate ai beni terreni per amore del Signore possono formare un cuor solo e un'anima sola.
Il vangelo di Luca ce lo rivela pieno di zelo. Soltanto lui riporta l'invio in missione dei settantadue discepoli (gli esegeti pensano che questo sia un numero simbolico e rappresenti le settantadue nazioni dell'universo) e alcuni particolari di questa missione: "Il Signore designò altri settantadue discepoli e li inviò a due a due avanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi".
San Gregorio spiega: "Bisogna che i discepoli siano messaggeri della carità di Cristo. Se non sono almeno due la carità non è possibile, perché essa non si esercita verso se stessi, ma è amore per l'altro". Ci sono dunque molti tesori nell'opera di san Luca e noi possiamo attingervi con riconoscenza, non dimenticando l'aspetto che l'evangelista sottolinea maggiormente: darci tutti al Signore, essere suoi discepoli pronti a portare la croce ogni giorno con lui.
 
 
Preghiamo col Salmo
 
 
Canterò in eterno l’amore del Signore,
di generazione in generazione farò conoscere
con la mia bocca la tua fedeltà,
perché ho detto: «È un amore edificato per sempre;
nel cielo rendi stabile la tua fedeltà».
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Mer Ott 19, 2016 7:30 am


Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio


19.10.2016


Ap 1,10; 2,8-11; Sal 16; Mc 6,7-13





"Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese. Il vincitore non sarà colpito dalla seconda morte". (Ap 2)



Difficoltà e incertezze sono esperienza dei discepoli del Signore, ma essi non devono temere: li sostiene Cristo che per la salvezza è morto e risorto ed è il signore della storia e dell'universo.

Così gli apostoli inviati ai poveri per dare loro conforto e testimoniare la vicinanza del regno di Dio, il Cristo stesso che cura gli infermi, che sana coloro che soffrono, che è vicino a quanti sono nelle difficoltà. In spirito e pratica di povertà, gli apostoli sono inviati a portare la parola di Gesù, capace di trasformare i cuori con la conversione e la grazia donata da Dio. Non è con la forza, la potenza o la ricchezza che si afferma la parola evangelica, ma nella povertà di chi confida in Dio e se ne va senza bagaglio di propri pregiudizi e presunzioni.



Preghiamo col Salmo



Signore, seguendo la parola delle tue labbra,

ho evitato i sentieri del violento.

Tieni saldi i miei passi sulle tue vie

e i miei piedi non vacilleranno.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Gio Ott 20, 2016 1:15 pm

Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio

20.10.2016
 
Ap 1,10; 2,18-29; Sal 16; Lc 10,1b-12
 
"Tutte le Chiese sapranno che io sono Colui che scruta gli affetti e i pensieri degli uomini, e darò a ciascuno di voi secondo le sue opere". (Ap 2)
 
I discepoli di Gesù sono inviati ad annunziare al mondo la consolazione e la pace, ci dice il vangelo di Luca, e indica anche la modalità con cui proporsi alle genti: 'come agnelli in mezzo ai lupi'.
In spirito di servizio operoso, con rispetto degli ospiti, lasciando al Signore il giudizio verso chi non accoglie la sua parola. Ma se il discepolo deve presentarsi povero, austero, difucioso e affidato pienamente alla forza di Cristo che lo libera da ogni male, su chi ha ricevuto l'annuncio di salvezza ricade la responsabilità di non 'sprecare' la parola ricevuta, di non rifiutarla o trascurarla, perchè il Signore chiamerà alla riprova costoro nel momento che meno si aspettano.
 
 
Preghiamo col Salmo
 
Custodiscimi, Signore, come pupilla degli occhi,
all'ombra dellle tue ali nascondimi,
di fronte ai malvagi che mi opprimono
ai nemici che mi accerchiano.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Ven Ott 21, 2016 11:46 am

Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio

21.10.2016
 
Ap 1,10;3,7-13; Sal 23; Lc 8,1-3
 
"Poichè hai custodito il mio invito alla perseveranza, anch'io ti custodirò nell'ora della tentazione che sta per venire sul mondo intero, per mettere alla prova gli abitanti della terra. Vengo presto, tieni saldo quello che hai". (Ap 3)
 
Importante il discorso sulla fedeltà che il libro dell'Apocalisse continua a svolgere: eventi scuotono il mondo e mettono alla prova la fede, ma il Signore protegge quanti sono sinceri e di lui si fidano. Così è importante l'insegnamento sull'uso dei beni da parte dell'evangelista Luca a proposito di un gruppo di donne che assistono con i loro beni Gesù e i Dodici.
I beni non sono in se stessi cattivi, ciò che conta e dà valore ad essi è lo scopo al quale sono finalizzati. Se sono considerati la copertura della vita e la ragione per sentirsi autosufficienti, certamente portano al disastro di chi li usa in tal modo e lo fanno sprofondare nella cecità; se invece diventano mezzo per agevolare il bene comune, la veritù e la giustizia, sono fonte di felicità.
Come le donne che seguono Gesù: da lui sono state guarite e risanate, rese disponibili al servizio di Cristo e dei suoi discepoli, e a tale scopo impegnano i loro talenti, materiali e spirituali.
 
Preghiamo col Salmo
 
Del Signore è la terra e quanto contiene:
il mondo, con i suoi abitanti.
E' lui che l'ha fondato sui mari
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Sab Ott 22, 2016 10:49 am


Quanto è prezioso il tuo amore, o Dio


22.10.2016


Dt 26,1-11; Sal 96; Eb 11,1-2.8-9.23-29; Lc 5,1-11



"Gli Egiziani ci maltrattarono, ci umiliarono e ci imposero una dura schiavitù. allora gridammo al Signore, al Dio dei nostri padri e il Signore ascoltò la nostra voce, vide la nostra umiliazione, la nostra miseria e la nostra oppressione; il Signore ci fece uscire dall'Egitto con mano potente e con braccio teso". (Dt 26)



La fede è il fondamento di ciò che si spera e di ciò che non si vede, ci dice l'apostolo Paolo. E' la forza che ha tenuto saldo il popolo d'Israele durante la schiavitù in Egitto e gli ha fatto invocare l'intervento divino; è la stessa speranza che ha consentito ai popoli di resistere a tante difficoltà e a singole persone di uscire dalla propria terra per cercare una terra promessa.

E' lo slancio che fa dire a Simone: "Maestro, abbiamo faticato tutta notte e non abbiamo preso nulla, ma sulla tua parola getterò le reti". Non sono prevedibili gli esiti di tanti nostri sforzi, ma c'è sempre la certezza che di ogni evento la mano del Signore porta a salvezza.



Preghiamo col Salmo



Odiate il male, voi che amate il Signore:

egli custodisce la vita dei suoi fedeli,

li libererà dalle mani dei malvagi.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Dom Ott 23, 2016 11:55 am


Annunciate a tutti i popoli le opere di Dio


23.10.2016


At 13,1-5a; Sal 95; Rm 15,15-20; Mt 28,16-20



Gli apostoli ricevono da Cristo la missione di evangelizzare e di battezzare nel nome del Padre, del Figlio e dello spirito Santo: la Trinità non è realtà lontana e ianccessibile ma si gioca nella vita umana. (Mt 28)



La giornata missionaria mondiale apre al grande mistero anche della Trinità come esperienza inesauribile e vitale per il cristiano presso cui si fa presente fin dal primo attimo di vita. Così come Dio si fa compagno di ogni uomo, altrettanto ogni cristiano/a deve sentirsi la responsabilità di portare quel dono d'amore ricevuto, che è il battesimo e la fede, ad altri che non lo conoscono.

Questo testimonia Paolo che col suo ministero si vuol fare strumento di grazia presso quanti non hanno avuto il dono di incontrare e personalmente conoscere Gesù, di sapere quanto Gesù ha fatto per amore di tutta l'umanità sacrificandosi per essa sulla croce. "Il mio vanto - scrive Paolo - in Cristo di fronte a Dio" è di portare il vangelo a chi non l'ha ancora conosciuto.



Preghiamo col Salmo



Annunciate di giorno in giorno la sua salvezza.

In mezzo alle genti narrate la sua gloria,

a tutti i popoli dite le sue meraviglie.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Dom Ott 23, 2016 12:03 pm


Domenica I dopo la Dedicazione del Duomo di Milano



San Giovanni da Capestrano


23.10.2016


Giovanni, detto Giantudesco perché il padre era un barone tedesco trapiantato in Italia, nacque a Capistrano, paese posto tra i monti abruzzesi del Gran Sasso, agli inizi del XIV secolo. Distrutta completamente la sua famiglia per rivalità di paese, compì brillantemente gli studi di diritto in un Collegio dell’Università di Perugia, dove nel 1413 divenne luogotenente del podestà. Dopo movimentate vicende nella guerra tra Perugia e i Malatesta di Rimini, in cui fu anche incarcerato, per ispirazione di san Francesco maturò improvvisamente la scelta di entrare tra i frati francescani, a Monteripido, un Convento di stretta osservanza guidato da Bernardino da Siena.

All’interno dell’Ordine ricevette importanti incarichi e molto viaggiò in Italia e in tutta Europa, predicando e affrontando varie e gravi situazioni critiche della storia contemporanea, in particolare la riforma dei francescani, l’unità della Chiesa, insorgenti moti ereticali, e – infine – l’avanzata dei turchi verso il centro dell’Europa. Di fronte a questo pericolo incombente partecipò all’organizzazione della crociata in difesa dell’occidente cristiano: egli stesso fu presente nella battaglia di Belgrado dal 14 al 22 luglio 1456, vinta dai cristiani.

Una malattia contratta durante questa guerra e trascurata lo portò alla morte, a Vilek in Jugoslavia, il 23 ottobre 1456. Uomo eccezionalmente dotato dal punto di vista intellettuale, di carattere focoso e tagliente, ebbe un modo tutto singolare di incarnare lo spirito di san Francesco. Proclamato santo a furor di popolo, non ebbe però il riconoscimento canonico se non dopo 234 anni.


avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Lun Ott 24, 2016 12:57 pm

Annunciate a tutti i popoli le opere di Dio

24.10.2016
Ap 12,1-12; Sal 117; Lc 9,57-62
 
Ogni nostra vittoria sul demonio è una comunione con la pasqua di Cristo e una lotta condivisa con gli angeli. (Ap 12)
 
Il vangelo ci invita a seguire Gesù con prontezza e diventare suoi discepoli, senza porre precondizioni e lasciando cadere nostalgie di legami passati e di esperienze vissute. Consapevoli, però, che non è un percorso di privilegi e di facilitazioni, ma di impegno costante e talora arduo.
Ma a sostenerci c'è la certezza che l'apostolo Giovanni ci dà nella sua visione celeste: sul trono sta il Signore e tutti e tutto sono a lui attorno per cantarne le lodi. E' la corte celeste dei redenti che si unisce agli angeli per compartecipare la grande festa di luce e di amore che si diffonde dal trono.
Nessuno lo contrasta o ne offusca la gloria.
 
Preghiamo col Salmo
 
Apritemi le porte della giustizia:
vi entrerò per ringraziare il Signore.
E' questa la porta del Signore:
per essa entrano i giusti.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Mar Ott 25, 2016 11:43 am

Annunciate a tutti i popoli le opere di Dio

25.10.2016
 
 Ap 12,13-13,10; Sal 143; Mc 10,17-22
 
Va', vendi quello che hai e dallo ai poveri; e vieni! Seguimi! (Mc 10)
 
All'uomo che ha già osservato i comandamenti dell'antica legge manca di accogliere con assoluta generosità e pieno distacco il vangelo, cioè Gesù Cristo, lasciandosi alle spalle i vincoli dei beni terreni.
Ma il giovane uomo che chiede a Gesù come poter entrare nel regno, non ha il coraggio di staccarsi dai beni, dalle sue certezze, per fidarsi solo del Signore e mettersi alla sua sequela. Ha timore di perdere ciò che possiede, ma non sa che il Signore è il vincitore, come ci dice l'Apocalisse.
Cristo, risorto da morte, è il senso della storia e dell'universo.
 
Preghiamo col Salmo
 
Signore, abbassa il tuo cielo e discendi,
tocca i monti ed essi fumeranno.
Lancia folgori e disperdili,
scaglia le tue saette e sconfiggili.
La loro bocca dice cose false
e la loro è una destra di menzogna.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Mer Ott 26, 2016 2:44 pm

Annunciate a tutti i popoli le opere di Dio

26.10.2016
 
Ap 13,11-18; Sal 73; Mt 19,9-12
 
  "Hanno dato alle fiamme il tuo santuario, hanno profanato e demolito la dimora del tuo nome". (Sal 73)
 
L'immagine dell'Apocalisse è di una grande bestia che sale dalla terra, quindi non è di natura divina, e si camuffa perfino nell'aspetto, sembra un agnello, ma parla come un drago, eppure riesce a sedurre gli uomini con grandi prodigi ed arriva a costringerli ad adorarla. Essi subiscono il fascino del suo potere e si pongono al suo servizio senza porsi domande nè cercare di capire che potere fosse il suo.
Tutti indifferentemente accettano di adorarla, eppure essa non opera per il loro bene ma gestisce le loro azioni per il proprio disegno, che è di male. Non tutti capiscono la parola di verità che Gesù ci porta, ma solo coloro cui è concessa, ed è un percorso che non apapre facile e senza fatica. Come il pegno di amore che non può essere infranto e che per esso si possono compiere sacrifici.
 
Preghiamo col Salmo
 
Ricòrdati della comunità
che ti sei acquistata nei tempi antichi.
Hai riscattato la tribù che è tua proprietà,
il monte Sion, dove hai preso dimora.
Volgi i tuoi passi a queste rovine eterne:
il nemico ha devastato tutto nel santuario.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Gio Ott 27, 2016 8:20 am


Annunciate a tutti i popoli le opere di Dio


27.10.2016


Ap 14, 1-5; Sal 67; Mt 19,27-29



Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna. (Mt 19)



Anche per i discepoli che seguivano Gesù, la domanda cruciale verteva su cosa succederà oltre la vita terrena e come avverrà il giudizio tra salvati e no. Il Signore dona speranza, ma non risolve il grande problema. Pietro lo interroga direttamente: "cosa avverrà a noi che abbiamo lasciato tutto per seguirti?". Domanda non banale perchè gli altri maestri lasciavano direttive d'insegnamento, stabilivano incarichi e primati tra i discepoli, ma Gesù non ha nulla da lasciare se non la verità del Padre e la certezza che è un Dio che salva.

Così la grande visione dell'Apocalisse ci fa pensare che nel regno eterno ci saranno un'infinità di popoli e coloro che sono senza macchia, fedeli seguaci della verità e della giustizia, saranno le primizie del Regno.





Preghiamo col Salmo



Il nostro Dio è un Dio che salva;
al Signore Dio appartengono le porte della morte.
Regni della terra, cantate a Dio,
cantate inni al Signore,
a colui che cavalca nei cieli, nei cieli eterni.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da enricorns2 il Ven Ott 28, 2016 9:06 am


Annunciate a tutti i popoli le opere di Dio


28.10.2016


Santi Simone e Giuda, apostoli



At 1,12-14; Sal 18; Ef 2,19-22; Gv 14,19-26





Dio è l'unico Signore e Salvatore, ogni cristiano è chiamato a testimoniare Gesù, dopo averlo incontrato e aver creduto in lui. (Ef 2)







La festa degli Apostoli ci dà l'occasione di acquistare maggiore consapevolezza delle due imprescindibili dimensioni della Chiesa, che è corpo di Cristo e tempio dello Spirito Santo, e non può essere l'uno senza l'altro. E un'illusione credere di poter ricevere lo Spirito Santo senza far parte del corpo di Cristo, perché lo Spirito Santoè lo Spirito di Cristo e si riceve nel corpo di Cristo.

La Chiesa come corpo di Cristo ha anche un aspetto visibile: per questo Gesù scelse i Dodici e sceglie nel tempo i loro successori, a formare la struttura visibile del suo corpo, quasi continuazione dell'incarnazione. Appartenendo al suo corpo, possiamo ricevere il suo Spirito ed essere intimamente uniti a lui in un solo corpo e in un solo Spinto.

La lettera agli Efesini esprime bene queste due dimensioni. "Siete edificati sopra il fondamento degli Apostoli e dei profeti, avendo come pietra angolare lo stesso Cristo Gesù": è l'aspetto visibile del corpo di Cristo, che è un organismo con la propria struttura. E in Cristo "la costruzione cresce ben ordinata": ogni membro ha la propria funzione e il proprio posto.





Preghiamo col Salmo



I cieli narrano la gloria di Dio,

e l'opera delle sue mani annunzia il firmamento;

il giorno al giorno ne affida il messaggio.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo dell'utente http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Preghiera e pensiero del giorno (rito ambrosiano)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum