Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Andare in basso

Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Messaggio Da enricorns2 il Mar Set 27, 2016 2:24 pm

Molti tdg ignorano che nelle loro pubblicazioni si trovano molte contraddizioni.
Qui di seguito c'è un elenco documentato di testi con la citazione dei vari titoli e date delle pubblicazioni menzionate, sperando che coloro che in buona fede hanno aderito a questa associazione, vadano doverosamente a verificare e si rendano conto degli errori che propagandano.
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Messaggio Da enricorns2 il Mar Set 27, 2016 2:25 pm

Rassegna di dichiarazioni e smentite fatte nelle varie pubblicazioni dei TdG, da cui sono stati tratti i i seguenti argomenti:
 
PREMESSA
LA TORRE DI GUARDIA AFFERMA DI ESSERE IL PROFETA DI GEOVA OGGI,
E DI ESSERE GUIDATA DAGLI ANGELI. SARÀ VERO?
1965. La Torre di Guardia indica le regole per riconoscere un vero profeta.
"The Watch Tower" 1965, dell' 1 marzo, p.181. "Il metodo migliore è sottomettere una determinata profezia alla prova del tempo e delle circostanze. La Bibbia invita a fare questa prova (1, Giovanni 4,1; Isaia 45: 11) Per fare un esame simile bisogna seguire una norma, un insieme di requisiti. La Bibbia stessa stabilisce le regole per provare una profezia, in ni, 18:20 22 e in 13:1-3: (1). Deve essere pronunciata in nome di Geova e al suo comando; (2) deve avverarsi; (3) deve essere in armonia con i comandi di Dio e cosi promuovere il culto giusto". (The Watch Tower dell'i marzo 1965, p.181)
1972. La Torre di Guardia si autoproclama "Profeta di Geova oggi".
"The Watch Tower" 1972, del 1° aprile p.197. "Oggi le persone (...) hanno a disposizione la Bibbia, ma è poco letta o compresa. Ha dunque Geova un profeta per aiutarle, per avvertirle dei pericoli e per dichiarare cose avvenire? A questa domanda si può dare una risposta affermativa. Chi è questo profeta? (...) Questo "profeta" non fu un uomo ma un gruppo di uomini e donne. Fu il piccolo gruppo dei seguaci delle orme di Gesù Cristo, chiamati a quel tempo "Studenti Biblici internazionali". Oggi si chiamano cristiani testimoni di Geova". (The Watch Tower del 1° aprile 1972 p. 197; Cfr. La Torre di Guardia del 15 settembre 1972. p. 549)
1972. La Torre di Guardia dichiara di essere guidata dagli angeli
"The Watch Tower" 1972, del 1° aprile, p. 200. "Ciò Indicherebbe che i testimoni di Geova oggi fanno il loroannuncio della buona novella del Regno sotto la guida e con 11 sostegno di angeli (...) le nazioni vedranno1' adempimento di ciò che questi testimoni dicono come diretti dal ciclo". (The Watch Tower del 1° aprile 1972,p. 200)
N. B. Da queste premesse, la "Torre di Guardia" non dovrebbe ne sbagliare, ne cadere in contraddizione, ne mentire, ne sostituire una verità con un' altra.
Al contrario, rileggendo i testi della Torre di Guardia e quelli delle altre sue pubblicazioni, anno dopo anno, ci si accorge dei truccheti messi in atto proprio dalla Torre di Guardia, per aggiornare le false profezie e di altri espedienti, per ingannare i suoi seguaci.
Provate a riscontrare la veridicità delle citazioni. riportate qui di seguito, consultando magari i volumi nella locale biblioteca della Sala del Regno, ammesso che gli anziani lo consentano...
Al Dott. Sergio Pollina, che fu per 20 anni - dal 1968 al 1988 • tra i dirigenti regionali e nazionali dei T.D.G., quando chiese di poter consultare tutti 1 documenti inerenti alla Storia dei Testimoni di Geova, gli furono messi a disposizione soltanto gli ultimi 15 anni della rivista "Torre di Guardia", e gli fu detto che il desiderio di documentarsi non veniva da Geova. ma dal demonio.
Con lo spauracchio che sia opera del demonio tutto ciò che non proviene dalla Torre di Guardia, i dirigenti del Testimoni di Geova proibiscono al loro seguaci di leggere e documentarsi obblettivamente e serenamente sul problemi religiosi e morali.
Viene spontaneo chiedersi se "Geova" ami la verità o la menzogna!
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Messaggio Da enricorns2 il Mar Set 27, 2016 2:25 pm

PROFEZIA DELLA GRANDE PIRAMIDE AGGIORNATA AL 1891 AL 1923 E AL 1958
VERSIONE 1891. "Studi sulle Scritture", Voi. III. p. 342. ristampa del 1910". "Questa misura è di 1542 pollici, e indica l'anno 1542 a. C., come la data a quel punto. Poi. se da quel punto misuriamo giù lungo il "corridoio d'ingresso", per trovare la distanza all'ingresso della "fossa", che rappresenta la grande
tribolazione e la distruzione con le quali terminerà questa epoca, quando il male sarà rovesciato con forza, troviamo che la misura è di 3416 pollici,a simboleggiare 3416 anni a partire dalla data sopraindicata, il 1542 a. C. Questo calcolo indica il 1874 d. C. era l'inizio del periodo della tribolazione: perché 1542 anni a. C. più 1874 anni d. C. fanno 3416 armi. Così, la Piramide testimonia che la fine del 1874 era l'inizio cronologico del tempo di tribolazione". (Studi sulle Scritture, Vol. 111,1891, ristampa del 1910, p, 342)
VERSIONE 1923. "Studi sulle Scritture". Voi. III p. 342, "Questa misura è di 1542 pollici, e Ìndica l'anno 1542 a C., come la data a quel punto. Poi, se da quel punto misuriamo giù lungo il "corridoio d'ingresso", per trovare la distan/a all'ingresso della "fossa", che rappresenta la grande tribolazione e la distruzione con le quali terminerà questa epoca, quando il male sarà rovesciato con forza troviamo che la misura è di3457 polliciy a simboleggiare 3457 anni a partire dalla data sopraindicata, il 1542 a. C. Questo calcolo Indica 11 1915 d. C. come Inizio del periodo della tribolazione: perché 1542 anni a. C. più 1915 anni d. C. fanno 3457 anni. Così, la Piramide testimonia che la fine del 1914 sarà l'inizio d'un tempo di tribolazione".
N. B. Ambedue le misure sono inesatte. Quella esatta è 3384,904 pollici: "lo Schiavo discreto e fedele" aveva sbagliato di 31 pollici nella versione del 1891 e di 72 pollici in quella del 1923.
 
VERSIONE 1958: IL CORPO DIRETTIVO DICHIARA LA PIRAMIDE OPERA DIABOLICA
1958. "La Torre di Guardia" del 15 febbraio, pp. 100- 103. (...) "è un insulto a Dio sostenere che egli abbia ritenuto necessario convalidare la sua parola ispirata con un muto monumento (...) per quanto alcune delle sue misure sembrino rimarchevoli, non si può però negare che hanno dato adito a false speranze conclusesi in delusione (...) Riguardo alla grande Piramide non abbiamo altra alternativa che concludere che sia stata compiuta mediante potere demoniaco piuttosto che mediante la forza attiva di Dio. (...) possiamo trovarè una giustificazione alla costruzione della Grande Piramide, come monumento eretto all'astrologia nella speranza di scoprire i segreti fondamentali della vita e di tutta la materia. (...) Questa, la più logica di tutte le spiegazioni intorno alla costruzione della Grande Piramide di Giza, indicherebbe dunque che certamente essa fu una manifestazione della religione del Diavolo, e costruita per promuovere tale religione". ( La. Torre di Guardia del 15febbraio 1958, pp. 100- 103)

enricorns2
Admin

Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 10.09.16



avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Messaggio Da enricorns2 il Mar Set 27, 2016 2:29 pm

PROFEZIA DEL 1891 AGGIORNATA AL 1923
 
Confrontate la stessa profezia come era prevista nel 1891 e come diventa nel 1923.
1891. In "Studi sulle Scritture", voi. HI. ed.1891. p. 228, e' è scritto: « Che la liberazione del santi debba aver luogo qualche tempo prima del 1914 è evidente, poiché è stabilito che la liberazione dell' Israele carnale debba avvenire in quel tempo, () Non siamo direttamente informati su quanto tempo prima del 1914 gli ultimi mèmbri viventi del corpo di Cristo saranno glorificati: ma certamente ciò non avverrà finché la loro opera nella carne non sia compiuta, ne possiamo noi ragionevolmente presumere che essi vi rimangano a lungo dopo che tale lavoro sia compiuto ». ("Studi sulle Scritture", voi. IIIli, ed, 1891, p. 228.)
1923.1n 'Studi sulle Scritture", vol. III. ed. 1923. p. 228, e' è scritto: « Che la liberazione del santi debba aver luogo qualche tempo poco dopo il 1914 è evidente, poiché e stabilito che la liberazione dell' Israele carnale debba avvenire in quel tempo. Non siamo direttamente informati su quanto tempo dopo il 1914 gli ultimi mèmbri viventi del corpo di Cristo saranno glorificati: ma certamente ciò non avverrà finché la loro opera nella carne non sia compiuta, ne possiamo noi ragionevolmente presumere che essi vi rimangano a lungo dopo che tale lavoro sia compiuto.
N. B. Può essere In buona fede chi, dopo aver mentito, ristampa lo stesso libro, e mette al futuro ciò che prima era Indicato al passato? Ancora peggio è che, non avverandosi le profezie.
Fortuna che l' errore non è molto grande!.. Lo riferisce L" Annuario 1976 del Testimoni di Geova, citando la Torre di Guardia del 1° dicembre 1912.
1912. Nella "Torre di Guardia" dell' 1 dicembre si legge: "Infine, ricordiamo che non ci consacrammo nè fino all'ottobre del 1914 nè fino all'ottobre del 1915 o fino a qualsiasi altra data, ma "fino alla morte". Se per qualche ragione il Signore ci ha permesso di calcolare erratamente le profezie, i segni dei tempi ci assicurano che l'errore di calcolo non può essere molto grande". (La Torre di Guardia dell'I dicembre 1912. Cfr.L 'Annuario del 1976 dei Testimoni di Geova, p. 72)
3. CHI E' "LO SCHIAVO FEDELE E DISCRETO"?
1916 TheWatch Tower" dell' 1 dicembre, pp.356-386.dichiara che chi adempì il compito di schiavo fedele e discreto. Indicato in Mt. 24:45-47, fu Russell.
"TheWatch Tower, dell' 1 dicembre, pp. 356-386. "Il Pastore Russell si atteneva strettamente agli insegnamenti delle Scritture. Credeva ed insegnava che viviamo nel tempo della seconda presenza del nostro Signore, e che la sua presenza data dal 1874. (...)
Chi è realmente lo schiavo fedele e discreto che il suo Signore ha costituito sopra i propri domestici per dar loro il cibo a suo tempo? (...)"Migliala di lettori degli scritti del Pastore Russell credono che egli adempì l'ufflclo di "quello schiavo fedele e discreto", e che la sua grande opera consisteva nel dare alla famiglia della fede 11 cibo a suo tempo. La sua modestia e l'umiltà gli impedivano di rivendicare questo titolo in pubblico, però lo ammetteva in conversazioni private". (TheWatch Tower dell'I dicembre 1916, pp.356-386)
1954. "The Watch Tower" del 15 marzo 1954, p. 163, dice che sono i Testimoni di Geova, come organizzazione. che compongono lo schiavo fedele e discreto.
"The Watch Tower" 1954 del 15 marzo,?. 163, "Oggi i fatti degli ultimi decenni mostrano che Geova ha adoperato e continua ad adoperare la Società Torre di Guardia e i testimone di Geova come organizzazione d'insegnamento, testimoni unti che compongono lo "schiavo fedele e discreto" promesso, costituito per dare il "cibo spirituale a suo tempo". (The Watch Tower del 15 marzo 1954, p. 163)
1958. La Torre di Guardia del'l novembre, p. 670 dichiara che i' opera di Russell è più indispensabile della stessa Bibbia.
"La Torre di Guardia" 1958, del'l novembre, p. 670. "Ma ora, per la grazia di Dio, siamo giunti al punto dove è stato tolto il velo e possiamo vedere il vero significato della Parola di Dio (...) il momento del Signore è giunto ed Egli ci ha guidato al giusto intendimento. (...)Se i sei volumi di "Studi sulle Scritture" sono in pratica la Bibbia, sistemata per argomenti con testi biblici a loro sostegno, si potrebbe chiamarli a rigor di termini la Bibbia in forma organizzata. Cioè, non sono semplicemente dei commenti sulla Bibbia, bensì sono virtualmente la Bibbia stessa(...)
Se, invece, si leggono semplicemente "Studi sulle Scritture" con le citazioni, senza leggere una sola parola della Bibbia stessa, dopo due anni si sarebbe nella luce, perché si sarebbe ricevuta la luce delle Scritture. (...) E così studieremmo le Scritture alla luce di questi "Studi sulle Scritture".
(...) non vedremmo il bisogno di leggere il Nuovo Testamemo ogni giorno o ogni anno; non lo riterremmonecessario"... (The Watch Tower del 15 settembre 1910, p. 298. Cfr. La Torre di Guardia dell'I novembre1958, p. 670)
N. B. Se i 6 volumi di "Studi sulle Scritture" sono considerati cosi importanti, perché oggi sono introvabli?
1967. Per "Quindi è finito il mistero di Dio", p. i 10, fu ti libro "II Mistero Compiuto" a considerare Russel come se fosse il servitore fedele e discreto.
"Quindi è finito il mistero di Dio", 1967,p. 110 scrive: ".Nel luglio del 1917 fu pubblicato in inglese il libro II mistero compiuto (...) Questo libro considerava C. T. Russell come j^. fosse il "servitore fedele e prudente"predetto in Matteo 24:45-47 (...) presentava C. T. Russell come se fosse il settimo messaggero, cioè "L' angelo della chiesa del Laodicesi" (Riv. 3:14) (...) come se fosse il predetto "uomo vestito di lino" (Ezec.9:411; 10:1-7) ».("Quindi è finito il mistero di Dio", 1967, p. 110.)
N. B. "Il Mistero Compiuto" fu pubblicato sotto la dirczione della Società Torre di Guardia!
1973. Per "Organizzazione per predicare li regno e fare discepoli" p. 10. sono "gli unti dallo spirito" che costituiscono lo "schiavo fedele e discreto".
"Organizzazione per predicare il regno e fare discepoli" 197 3. p. 10 scrive: "II rimanente dei mèmbri delcorpo di Cristo, oggi sulla terra, unti dallo spirito costituiscono lo "schiavo fedele e discreto". ("Organizzazione per predicare il regno e fare discepoli" p. 10. 1973)
1975. "Il regno millenario di Dio si è avvicinato", p. 346, con disinvoltura afferma che Russell mai disse di essere "lo schiavo fedele e discreto".
"Il regno millenario di Dio si è avvicinato", 1975, p. 346 scrive: "Da questo si vede chiaramente che1' editore e direttore responsabile de "La Torre di Guardia di Sion" (cloéRujafill) smentisce ogni pretesa d'essere, individualmente nella sua persona, quello "schiavo fedele e discreto". Non disse mai di esserlo. (...) E' indisputabile che, fino alla sua morte nel 1916, egli serviva con amore come parte della classe dello schiavo fedele e discreto, nel dare ai domestici del Signore "il cibo a suo tempo". (Il regno millenario di Dio si è avvicinato, 1975, p. 346)
1976. (...) Per "L' Annuario" dei T. D. G. fu solo una idea di motti che fosse Russell il "servitore fedele e prudente". "Annuario dei Testimoni di Geova", 1976,
P. 86. "L'idea adottata da molti fu che C. T. Russell stesso fosse "il servitore fedele e prudente".(Annuario del 1976 dei Testimoni di Geova, p. 86)
N. B. Se molti avevano adottata l'idea che Russell fosse "il servitore fedele e prudente", chi. per tanti anni, l'aveva inculcata?
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Messaggio Da enricorns2 il Mar Set 27, 2016 2:31 pm

IL LIBRO DI RUTH E' PROFETICO O STORICO? ,

1902"Watchtower" Reprints, IV, 15 Novembre 1902 p. 3110, scrive: "Nonostante 11 libro di Ruthnon sia profetico, ma solo storico, ci è utile in molte cose".(Watchtower Reprints, IV, 15 Novembre 1902 p.3110)

1939. Per "Preservatlon" pp. 169, 175,176,"Non solo 11 libro di ("Ruth") è storico, ma è anche profetico, e l'adempimento della profezia ha luogo In questi giorni presenti (...) Dobbiamo concludere che 11 libro di Ruth divenne parte della Parola di Dio come una profezia per il beneficio speciale dei rimanenti negli ultimi giorni (...) il libro è una profezia". (Ruthford, Preserva, tion, pp. 169, 175,176)

. QUANDO AVVERRÀ' L' ARMAGHEDON E LA DISTRUZIONE DELLE CHIESE?

1891. "Studi sulle Scritture", voi. Ili, p.146, scrive la che la cristianità scomparirà nel 1914.

"Studi sulle Scritture" 1891, voi. Ili, p.146 "(...) nell'anno 1914 scomparirà ciò che Dio chiama Babilonia e gli uomini chiamano cristianità. (.. ) " ( "Studi sulle Scritture" voi. HI, p.146)

1917. "Il Mistero Compiuto" ed. 1917, p. 485, scrive che nel 1918 Dio distrugge le chiese In massa.

1917. "Il Mistero Compiuto" ed. 1917, p. 485, "Anche, nel 1918, quando Dio distrugge le chiese in massa e i mèmbri di chiesa a milioni, avverrà che gli srampati si rivolgeranno agli scritti del Pastore Russell per capire il significato della caduta della "Cristianità" (II Mistero Compiuto ed. 1917, p. 485)



1926 "Il Mistero compiuto' ", p. 485. "Anche, nel 1918, fluendo Dio comincerà a distruggere le chiese in massa e i mèmbri di chiesa a milioni, avverrà che gli scampati verranno agli scritti del Pastore Russell per sapere il significato della caduta della "Cristianità" » (II mistero compiuto, ed. 1926, p. 485)

1955. La Torre di Guardia dell' 1 novembre, p.70, candidamente riconosce che alcuni nel 1914 rimaserodelusi!

La Torre di Guardia dell'l novembre 1955, p.70. "Individualmente, però, alcuni (...) furono delusi in quanto erroneamente avevano creduto che nel 1914 sarebbero andati in ciclo (...) Molti credevano pure erronemente che la guerra mondiale, cominciata nel 1914, si sarebbe mutata nella "battaglia del gran giorno dell'Iddio Onnipotente", Armaghedon (...) ». ( La Torre di Guardia dell'l novembre 1955, p.70)

N. B. Di chi la colpa se molti avevano creduto erroneamente a quelle date? Chi glielo aveva fatto credere?

1922. La Torre Di Guardia dell' 1 settembre, p. 262, scrive che nelle Scritture la data del 1925 è indicata più precisamente di quella del 1914.

"La Torre Di Guardia" dell' 1 settembre 1922, p. 262. "La data 1925 è ancor più precisamente indicata del1914 nelle Sacre Scritture, perché stabilita dalla legge che Dio diede ad Israele. (...) ancor prima del 1925, sarà arrivata e probabilmente passata la grande crisi". La Torre Di Guardia dell' I settembre 1922, p. 262)

1925. La Torre di Guardia dell' 1 gennaio 1925, p. 3, scrive che i cristiani guardano con grande attesa al 1925.

"La Torre di Guardia dell' 1 gennaio 1925, p. 3. "L' anno 1925 è qui; i cristiani guardano a quest' anno con grande attesa. Molti si aspettano con sicurezza che tutti i memhri del corpo di Cristo in quest'anno saranno trasformati. Ciò può avvenire. Forse anche no ». (La Torre di Guardia dell' 1 gennaio 1925, p. 3)

1932. "Vindication", pp. 338-339. riconosce che cj fu delusione non Indifferente tra i fedeli di Geova sulla terra a proposito degli anni 1914. 1918. 1925.

"Vindication", 1932 pp. 338-339,"Ct fu delusione non indifferente tra i fedeli di Geova sulla terra a proposito degli anni 1914, 1918. 1925. la quale delusione durò per un tempo. Più tardi 1 fedeli impararono che queste date erano decisamente stabilite nelle Scritture: e impararono ancora a smettere di fissare le date per il futuro e di predire ciò che avrebbe dovuto avvenire in una certa data".^..) ("Vindication", 1932, pp. 338-339)

N.B. Se queste date erano stabilite nelle Scritture. come mai non si sono avverate?
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Messaggio Da enricorns2 il Mar Set 27, 2016 2:33 pm

QUANDO AVVERRÀ' L' ARMAGHEDON E LA DISTRUZIONE DELLE CHIESE?
1891. "Studi sulle Scritture", voi. Ili, p.146, scrive la che la cristianità scomparirà nel 1914.
"Studi sulle Scritture" 1891, voi. Ili, p.146 "(...) nell'anno 1914 scomparirà ciò che Dio chiama Babilonia e gli uomini chiamano cristianità. (.. ) " ( "Studi sulle Scritture" voi. HI, p.146)
1917. "Il Mistero Compiuto" ed. 1917, p. 485, scrive che nel 1918 Dio distrugge le chiese In massa.
1917. "Il Mistero Compiuto" ed. 1917, p. 485, "Anche, nel 1918, quando Dio distrugge le chiese in massa e i mèmbri di chiesa a milioni, avverrà che gli srampati si rivolgeranno agli scritti del Pastore Russell per capire il significato della caduta della "Cristianità" (II Mistero Compiuto ed. 1917, p. 485)
 
1926 "Il Mistero compiuto' ", p. 485. "Anche, nel 1918, fluendo Dio comincerà a distruggere le chiese in massa e i mèmbri di chiesa a milioni, avverrà che gli scampati verranno agli scritti del Pastore Russell per sapere il significato della caduta della "Cristianità" » (II mistero compiuto, ed. 1926, p. 485)
1955. La Torre di Guardia dell' 1 novembre, p.70, candidamente riconosce che alcuni nel 1914 rimaserodelusi!
La Torre di Guardia dell'l novembre 1955, p.70. "Individualmente, però, alcuni (...) furono delusi in quanto erroneamente avevano creduto che nel 1914 sarebbero andati in ciclo (...) Molti credevano pure erronemente che la guerra mondiale, cominciata nel 1914, si sarebbe mutata nella "battaglia del gran giorno dell'Iddio Onnipotente", Armaghedon (...) ». ( La Torre di Guardia dell'l novembre 1955, p.70)
N. B. Di chi la colpa se molti avevano creduto erroneamente a quelle date? Chi glielo aveva fatto credere?
1922. La Torre Di Guardia dell' 1 settembre, p. 262, scrive che nelle Scritture la data del 1925 è indicata più precisamente di quella del 1914.
"La Torre Di Guardia" dell' 1 settembre 1922, p. 262. "La data 1925 è ancor più precisamente indicata del1914 nelle Sacre Scritture, perché stabilita dalla legge che Dio diede ad Israele. (...) ancor prima del 1925, sarà arrivata e probabilmente passata la grande crisi". La Torre Di Guardia dell' I settembre 1922, p. 262)
1925. La Torre di Guardia dell' 1 gennaio 1925, p. 3, scrive che i cristiani guardano con grande attesa al 1925.
"La Torre di Guardia dell' 1 gennaio 1925, p. 3. "L' anno 1925 è qui; i cristiani guardano a quest' anno con grande attesa. Molti si aspettano con sicurezza che tutti i memhri del corpo di Cristo in quest'anno saranno trasformati. Ciò può avvenire. Forse anche no ». (La Torre di Guardia dell' 1 gennaio 1925, p. 3)
1932. "Vindication", pp. 338-339. riconosce che cj fu delusione non Indifferente tra i fedeli di Geova sulla terra a proposito degli anni 1914. 1918. 1925.
"Vindication", 1932 pp. 338-339,"Ct fu delusione non indifferente tra i fedeli di Geova sulla terra a proposito degli anni 1914, 1918. 1925. la quale delusione durò per un tempo. Più tardi 1 fedeli impararono che queste date erano decisamente stabilite nelle Scritture: e impararono ancora a smettere di fissare le date per il futuro e di predire ciò che avrebbe dovuto avvenire in una certa data".^..) ("Vindication", 1932, pp. 338-339)
N.B. Se queste date erano stabilite nelle Scritture. come mai non si sono avverate?
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Messaggio Da enricorns2 il Mar Set 27, 2016 4:20 pm

QUANDO PASSERÀ "QUESTA GENERAZIONE "

1968. "Verità che conduce alla vita eterna", p. 95, scrive che ci sono uomini che erano in vita nel 1914 che vedranno la fine di questo sistema malvagio". 

"Verità che conduce alla vita eterna", 1968, p. 95. "Queste cose sono gli avvenimenti che si sono verificati dal 1914 e quelli che devono ancora accadere fino alla fine di questo sistema malvagio (Mt, 24:34)... Ma ci sono uomini ancora viventi che erano in vita nel 1914 e videro ciò che accadeva allora essendo abbastanza grandi da ricordare ancora quegli avvenimenti. 

Questa generazione è ora avanzata negli anni t...) alcuni di essi saranno ancora in vita per vedere la fine di questo sistema malvagio". (Verità che conduce alla vita etema, 1968, p. 95) 

"Svegliatevi"! del 22 aprile l969, p. 13,14. "Il fatto che siano già passati cinquantaquattro anni del periodo chiamato gli "ultimi giorni" è molto significativo. Significa che rimangono al massimo solo pochi anni prima che il corrotto sistema di cose che domina la terra sia distrutto da Dio. Come possiamo esserne cosi certi? (...) (Mt.24:34). ricordate che Gesù disse che la fine di questo mondo malvagio sarebbe venuta prima che quella generazione passasse nella morte. Questo, di per sé, ci dice che gli anni rimasti prima che venga la fine predetta non possono essere molti. <...) Dall'autunno del 1968 rimarrebbero pertanto solo altri sette anni per terminare 6.000 anni interi di storia umana. Questo periodo di sette anni finirà evidentemente nell'autunno dell'anno 1975". (Svegliatevi! del 22 aprile 1969, p. 13,14) 

1977. Per "II nostro prossimo governo mondiale: il Regno di Dio", pp. 36. 68.1 nati dopo il 1914 vedranno la fine. 

"II nostro prossimo governo mondiale: il Regno di Dio", 1977, pp. 36, 68. "Gli appartenenti alla nostra generazione che saranno viventi potranno vedere (...) Noi, questa generazione venuta all'esistenza dopo i tempi dei Gentili. vale a dire, dopo il 1914, stiamo per vedere la pietra del Re^no urtare la settima potenza mondiale e tutti gli altri governi politici* ("II nostro prossimo governo mondiale: il Regno di Dio, 1977, pp. 36, 68) 

1967. Per "Vita eterna nella libertà del figli di Dio", Pp. 28-30, il settimo periodo di mille anni della storia umana comincerà nell'autunno del 1975 E.V. 

"Vita eterna nella libertà dei figli di Dio", 1967, PP. 28-30. "In questo ventesimo secolo è stato fatto uno studio indipendente che non segue ciecamente qualche tradizionale calcolo cronologico della cristianità, e lo stampato calcolo del tempo, che risulta da questo studio indipendente, indica la data della creazione dell'uomo come il 4026 a E.V. Secondo questa fidata cronologia biblica seimila anni dalla creazione dell'uomo termineranno nel 1975, e il settimo periodo di mille anni della storia umana comincerà nell'autunno del 1975 E.V.f...)" ("Vita etema nella libertà dei tifili di Dio", 1967, pp. 28-30.) 

1968. Per "The Watch Tower" dell' 1 maggio 1968, p. 271, dall' autunno del 1967 alla fine del 6.000 anni mancano otto anni e così si arriverebbe all' autunno dell975. 

"The Watch tower" dell' 1 maggio 1968, p. 271. "Così. per dare il nome agli animali, e scoprire che non c'era nessun complemento per lui, Adamo non dovette impiegare molto tempo dopo la propria creazione. Visto che fu pure il proposito di Geova che l'uomo si moltipllcasse e riempisse la tert-a è logico che egli creasse Èva presto dopo Adamo, forse poche settimane o pochi mesi dopo nello stesso anno. 4026 a. E.V. Dopo la creazione di lei, seguì immediatamente il giorno di riposo di Dio, il settimo periodo. (...) Così, otto anni rimangono per completare la somma di 6.000 anni del settimo giorno. Otto anni dall'autunno del 1967 ci porterebbe all'autunno del l975"(The Watch tower dell'I maggio 1968, p. 271) 

1969. "La Torre di Guardia" dell' 1 febbraio, p. 83, scrive che dopo un attento studio Indipendente di dedicati studiosi della Bibbia, si è accertato che Adamo fu creato nel 4026 a. E. V. e che la battaglia di Armaghedon sarà completamente finita nell' autunno del 1975. Pur riconoscendo di non essere infallibile, i calcoli possono comportare una differenza solo di settimane, di mesi, ma non di anni. 

"La Torre di Guardia" dell' 1 febbraio,1969, p. 83, "Pertanto, con un attento studio indipendente di dedicati studiosi della Bibbia che hanno investigato il soggetto per un certo numero di anni, e che non hanno ciecamente seguito alcuni tradizionali calcoli cronologici della cristianità, siamo pervenuto.a una data della creazione di Adamo... 4026 a E.V.... Ciò significa che nell'autunno dell'anno 1975... saranno passati 6.000 anni dalla creazione di Adamo. Dobbiamo noi supporre da questo studio che la battaglia di Armaghedon sarà completamente finita nell'autunno del 1975. e che il lungamente atteso regno millenario di Cristo comincerà allora? E' possibile, ma aspettiamo per vedere quando il settimo periodo di mille anni d'esistenza dell'uomo coincide strettamente con il sabatico regno millenario di Cristo. Se questi due periodi decorrono parallelamente in quanto all' anno di calendario... sarà secondo gli amorevoli e opportuni propositi di Geova. 

"La nostra cronologia, comunque, che è ragionevolmente accurata, (ma che si riconosce non infallibile). addita al massimo soltanto l'autunno del 1975 come fine dei 6000 di esistenza dell'uomo sulla terra. Non significa necessariamente che il 1975 segni la fine dei primi 6.000 anni del settimo giorno creativo di Geova. Perché no? Perché dopo la sua creazione Adamo visse per un pò di tempo nel "sesto giorno", il quale periodo di tempo sconosciuto si dovrebbe sottrarre dai 930 anni di Adamo, per determinare quando finì il sesto giorno di settemila anni, e quanto visse Adamo nel "settimo giorno. E tuttavia la fine di questo "sesto giorno" creativo potrebbe avvenire entro lo stesso anno del calendario gregoriano della creazione di Adamo (4026 a. E. V.). Può comportare una differenza solo di settimane o di mesi, non di anni." (La Torre di Guardia dell'1 febbraio 1969, p. 83; Cfr. The Watch Tower del 15 agosto 1968, pp. 494-499) 

1969. Per "La Torre di Guardia dell' 1 febbraio, p. 33. Il lasso di tempo intercorso tra la creazione di Adamo e la fine del sesto giorno creativo, benché sconosciuto. fu relativamente breve. Anche perché Adamo non ebbe bisogno di inseguire gli animali per dare loro un nome!.. 

"La Torre di Guardia dell' 1 febbraio, 1969, p. 33, "Questo tempo che intercorre tra la creazione di Adamo e l'inizio del setimo giorno (...) non deve essere un lungo tempo. Potè essere un tempo piuttosto breve. Per dare il nome agli animali, e scoprire che non c'era nessun complemento per lui. Adamo non dovette Impiegare molto tempo. Gli animali erano sottoposti ad Adamo, erano pacifici; vi andarono sotto la guida di Dio: non ci fu bisogno di inseguirli e prenderli. Noè impiegò solo sette giorni per far entrare nell'Arca le stesse specie di animali (...) (Gen. 7:1 1) La creazione di Èva fu compiuta rapidamente, "mentre Adamo dormiva" (Gen. 2:21). Il lasso di tempo intercorso tra la creazione di Adamo e la fine del sesto giorno creativo, dunque^ benché sconosciuto, fu un periodo di tempo relativamente breve". ("La Torre di Guardia dell'1 febbraio 1969, p. 33; Cfr. The Watchtower del 15 agosto 1968, p.499) 

N. B. Mentre prima del 1975 la Torre di Guardia scriveva che per la fine si trattava di tempo breve, di settimane o mesi. ma non di anni. dopo il 1975 afferma di non sapere se si tratti solo di settimane o mesi o anni. 

1976. "La Torre di Guardia del 15 marzo, p. 163, a differenza di quanto affermato nel 1969, 1° febbraio, p. 83. scrive di non sapere se il lasso di tempo tra la creazione di Adamo ed Èva e il tempo, in cui Adamo diede un nome agli animali fu un periodo solo di settimane o mesi o di anni.

"La Torre di Guardia" del 15 marzo 1976, p. 163. "Ebbene, il racconto biblico mostra che (...) ci fu un lasso di tempo tra la creazione di Adamo e quella di sua moglie, Èva. In quel tempo Dio fece dare da Adamo un nome agli animali. Se si trattasse di un periodo di settimane o mesi o anni, non lo sappiamo". ("La Torre di Guardia del 15 marzo 1976, p. 163; Cfr.The Watchtower dell'i ottobre 1975) 

1980. "La Torre di Guardia" dell' 1 settembre, p. 17. candidamente dichiara che fu il libro "Vita eterna nella libertà dei figli di Dio" a suscitare 1' aspettativa Per il 1975. 

"La Torre di Guardia" dell' 1 settembrel980, p.l7. "Con la pubblicazione del libro "Vita eterna nella libertà del figli di Dio" (.. .) venne suscitata considerevole aspettativa per 11 l97S".(La Torre di Guardia dell'1 settembre 1980, P-17) 

ÌL B. Dopo che "La Torre di Guardia" per molti anni aveva rioetutamente indicato il 1975 come data della fine del sesto giorno creativo, appare chiaramente menzognero il tentativo di dare la colpa al libro "Vita eterna nella libertà del figli di Dio" di aver suscitata una considerevole aspettativa per il 1975. 

Ma, il libro "Vita eterna..." non è stato pubblicato anche esso dalla "Torre di Guardia"?! 

1981. "La Torre di Guardia" del 15 aprile, a una domanda dei lettori, risponde che è improbabile che questo mondo possa sopravvivere fino al volgere del secolo. 

"La Torre di Guardia" del 15 aprile 1981: domanda dal lettori. "Cos' è quindi la generazione che non passerà affatto finché tutte queste cose non siano compiute?... Non si riferisce a un periodo di tempo, che alcuni hanno cercato di interpretare come 30, 40, 70, e persino 120 anni, ma piuttosto... alla generazione di quelli che videro gli eventi catastrofici verificatisi in relazione con la prima guerra mondiale dal 1914 in poi... oggi ci sono più di 13 milioni di americani che "ricordano la prima guerra mondiale". E. se il malvagio sistema di questo mondo dovesse sopravvivere fino al volgere del secolo, cosa altamente improbabile se si tiene conto delle tendenze mondiali e dell'adempimento delle profezie bibliche ci sarebbero ancora superstiti della generazione della prima guerra mondiale... C' era una generazione di persone che era in vita nel 1914 e che vide (...) Fra loro c'erano molti che ora sono testimoni di Geova ». ("Torre di Guardia" del 15 aprile 1981: domanda dai lettori)
avatar
enricorns2
Admin

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 10.09.16

Visualizza il profilo http://certamentecerto.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Contraddizioni nelle pubblicazioni ufficiali della WTS

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum